Il messaggio di Paolo Pozzi

Caro Luigi, ho letto i tuoi articoli, anzi me li sono divorati. Trovo che hai una scrittura semplice e profonda, diretta e riflessiva, istintiva e ben curata. Mai lasciata al caso. Ma soprattutto hai una scrittura “serena”, come tu stesso hai scritto, in uno dei tuoi articoli, l’11 febbraio 2015, in occasione della giornata del ..